Glosse al trattato di Giuseppe Boschi sulla “Casa privata secondo luso degl’Antichi Latini”

Authors

  • Iacopo Benincampi

Abstract

The treatise compiled by the painter and architect Giuseppe Boschi (1732-1802) – concerning with the architectural characteristics of ancient Roman private houses – reopens the debate on his contribution to the cultural development of Romagna. It also allows to investigate aristocratic local patronage during the second half of the eighteenth century: a classicism whose impact was affecting both general aesthetic trend and architects’ design preferences.

References

A. Antinori, Studio d’Architettura Civile, Quasar, Roma 2013.

G. Aureli, Gli «Ornamenti di porte e finestre» di Giuseppe Boschi, pittore e architetto faentino, in I. Benincampi (a cura di), Giuseppe Boschi, «pittore ed architetto faentino», Ginevra Bentivoglio Editoria, Roma 2020, pp. 81-108.

V. Baruzzi, Architettura del Settecento a Faenza: la famiglia Boschi, tesi di laurea dell’università di Bologna – Alma Mater – Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali di Ravenna, a.a. 2000/2001.

R. Benericetti, Note sul capomastro ed architetto Gioacchino Tomba (1739-1820), in «2001 Romagna», 155 (2021), pp. 134-144.

I. Benincampi, La legazione di Romagna nel Settecento. Il «Buon Governo» dell’architettura nella periferia dello Stato Pontificio, tesi di dottorato dell’Università degli studi di Roma “Sapienza” – Dipartimento di Storia, Disegno e Restauro dell’Architettura, a.a. 2014/2017.

I. Benincampi, Frà Giuseppe Merenda, «dilettante in architettura», in «Studi Romagnoli», 67 (2016), pp. 165-186.

I. Benincampi, La condizione post-barocca, in «L’architettura delle città – The Journal of the Scientific Society Ludovico Quaroni», 11 (2017), pp. 63-70.

I. Benincampi, Gaetano Antonio Stegani: architetto itinerante fra le legazioni di Pesaro-Urbino e Romagna, in «Studi Romagnoli», 69 (2018), pp. 549-586.

I. Benincampi, ‘Extra moenia’. The Developments of Roman Baroque in Romagna during the Eighteenth Century, in A. Kurg, K. Vicente (a cura di), Proceedings of the Fifth International Conference of the European Architectural History Network, atti del convegno (Tallinn, 13-16 giugno 2018), Estonian Academy of Arts, Tallinn 2018, pp. 240-250.

I. Benincampi (a cura di), Giuseppe Boschi, «pittore ed architetto faentino», Ginevra Bentivoglio Editoria, Roma 2020.

I. Benincampi, Uno studio d’architettura civile locale. Giuseppe Boschi e le «vere regole delle proporzioni armoniche», in «Diciottesimo Secolo», 6 (2021), pp. 111-119.

F. Bertoni, I secoli dell’architettura, in F. Bertoni (a cura di), Faenza: la città e l’architettura, Comune di Faenza, Faenza 1978, pp. 103-288.

G.F. Buonamici, Metropolitana di Ravenna Architettura del cavaliere Gianfrancesco Buonamici riminese accademico clementino co’ disegni dell’Antica Basilica, del museo arcivescovile, e della rotonda fuori le mura della città, Lelio della Volpe, Bologna 1748.

G. Buonamici, Fabbriche fatte sul porto di Pesaro sotto la Presidenza dell’Eminentissimo e Rev.do Principe Sig. Cardinale Gianfrancesco Stoppani, Architettura del Cav. Gianfrancesco Buonamici, Lelio Della Volpe, Bologna 1754.

H. Burns, The “Quattro Libri dell’Architettura”. Book design and strategies for presenting and marketing Palladio’s “usanza nuova”, in F.P. Di Teodoro, L. Bertolini (a cura di), Saggi di letteratura architettonica. Da Vitruvio a Winckelmann, 2 voll., Leo S. Olschki, Firenze 2009, I, pp. 113-150.

L. Cellauro, Palladio and Vitruvius: composition, style, and vocabulary of the Quattro Libri, in “Acta ad archaeologiam et artium historiam pertinentia» , XXVIII, 14 (2015), pp. 125-143.

G.P. Consoli, La critica al De Architectura in Carlo Lodoli e Francesco Milizia. Vitruvio da “canone” a “testo”, in G. Ciotta et alii (a cura di), Vitruvio nella cultura architettonica antica, medievale e moderna, atti del convegno internazionale (Genova, 5-8 novembre 2001), 2 voll., De Ferrari, Genova 2003, II, pp. 461-468.

M. Corcione, Movimento riformatore e istituzioni nello Stato Pontificio nel Settecento, Momento, Afragola-Napoli 1993.

G. Curcio, L’architetto intendente, pratico e istoriografo nei progetti e nella professione di Carlo Fontana, in S. Della Torre, T. Mannoni, V. Pracchi (a cura di), Magistri d’Europa, atti del convegno (Como, 23-26 ottobre 1996), Nodo Libri, Como 1996, pp. 277-302.

G. Curcio, La professione dell’architetto: disegni, cantieri manuali, in G. Curcio, E. Kieven (a cura di), Storia dell’architettura italiana. Il Settecento, 2 voll., Electa, Milano 2000, I, pp. 50-69.

L. Dal Pane, Lo Stato Pontificio e il Movimento Riformatore del Settecento, Giuffrè, Milano 1959.

M. Dezzi Bardeschi, Fra Giuseppe Soratini, i suoi Artefici Conversi e la fabbrica ella Classense, in M. Dezzi Bardeschi (a cura di), Ravenna, la biblioteca di Classe, 2 voll., Grafis, Bologna 1982, I, pp. 68-92.

O. Di Biase, Per un’architettura d’interni settecentesca: la proposta del Carloncino per balaustre e camini, in I. Benincampi (a cura di), Giuseppe Boschi, «pittore ed architetto faentino», Ginevra Bentivoglio Editoria, Roma 2020, pp. 161-179.

F. Divenuto, La mosca e l’inchiostro: l’inedito album di Giuseppe Merenda, Società Editrice «Il Ponte Vecchio», Cesena 2013.

A. Gambuti, Sulla formazione e l’attività faentina di Giuseppe Pistocchi, in E. Godoli (a cura di), Giuseppe Pistocchi (1744-1814) architetto giacobino, catalogo della mostra (Faenza, Palazzo delle Esposizioni, 24 novembre – 22 dicembre 1974), Comune di Faenza, Faenza, 1974, pp. 17-30.

E. Gambuti, L’«Armonia di Cinquanta Altari di Giuseppe Boschi Architetto Faentino», in I. Benincampi (a cura di), Giuseppe Boschi, «pittore ed architetto faentino», Ginevra Bentivoglio Editoria, pp. 181-204.

E. Golfieri, Boschi, Giuseppe, in AA.VV., Dizionario Bibliografico degli Italiani, Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, v. 13, Roma 1971, sub voce.

E. Golfieri, Architetti e costruttori nella Faenza settecentesca, in “Studi Romagnoli”, 8 (1957), pp. 87-109

E. Golfieri, Maestri e rivali a Faenza del Giovane Pistocchi, in Architettura in Emilia-Romagna dall’Illuminismo alla restaurazione, atti del convegno (Faenza, 6-8 dicembre 1974), Firenze, 1977, pp. 35-38.

D. Howard, M. Longair, Harmonic Proportion and Palladio’s “Quattro Libri”, in “Journal of the Society of Architectural Historians”, XLI, 2 (1982), p. 116.

D. Leoni, Giuseppe Boschi e i labirinti all’ombra del Neoclassicismo nella Faenza del XVIII secolo, in “DecArt”, 6 (2006), pp. 31-37.

T. Manfredi, La costruzione dell’architetto. Maderno, Borromini, i Fontana e la formazione degli architetti ticinesi a Roma, Argòs, Roma 2008.

A.M. Matteucci, Lo Stato della Chiesa, in G. Curcio, E. Kieven (a cura di), Storia dell’architettura italiana. Il Settecento, 2 voll., Electa, Milano 2000, I, pp. 240-259.

A.M. Matteucci, D. Lenzi, Cosimo Morelli e l’architettura nelle legazioni pontificie, University Press, Bologna 1977.

F. Milizia, Memorie degli architetti antichi e moderni, II, Remondini, Bassano 1785.

P.G. Pasini, Tra architetti e manovali, artefici e artisti: introduzione ai cantieri romagnoli del Settecento, in “Romagna, Arte e Storia”, V, 15 (1985), pp. 5-26.

P.G. Pasini, L’augusto nuovo tempio. Riflessioni sulla ricostruzione settecentesca della Metropolitana ravennate, in “Romagna, Arte e Storia”, V, 15 (1985), pp. 109-144.

N. Pirazzoli, Una cronaca d’architettura di Giuseppe Antonio Soratini, in D. Berardi, P. Fabbri, C. Giovannini, N. Pirazzoli (a cura di), Il Settecento a Ravenna e nelle Legazioni. Fabbrica, progetto, società, atti del convegno (Ravenna, 2-3 dicembre 1977), Faenza Editrice, Faenza 1977, pp. 16-44.

S. Pasquali, Apprendistati italiani d’architettura nella Roma internazionale. 1750-1810, in A. Cipriani, G.P. Consoli, S. Pasquali (a cura di), Contro il barocco. Apprendistato a Roma e pratica dell’architettura in Italia 1780-1820, Campisano, Roma 2007, pp. 23-36.

M. Pistolesi, Una rilettura tardobarocca di Vitruvio. La casa degli «Antichi Latini» secondo Giuseppe Boschi, in I. Benincampi (a cura di), Giuseppe Boschi, «pittore ed architetto faentino», Ginevra Bentivoglio Editoria, Roma 2020, pp. 131-160.

Rimondini 1985

G. Rimondini, Il manuale e il cantiere, in “Romagna, Arte e Storia”, V, 15 (1985), pp. 27-65.

G. Rimondini, Gianfrancesco Buonamici. Documentazione e congetture sui lavori nei porti di Senigallia, Fano, Pesaro, Rimini, Museo della Marineria di Washington Patrignani Pesaro, Pesaro 2014.

O. Rossi Pinelli, Lo Stato della Chiesa. Roma tra il 1758 e la crisi giacobina del 1798, in G. Curcio, E. Kieven (a cura di), Storia dell’architettura italiana. Il Settecento, 2 voll., Electa, Milano 2000, I, pp. 210-239.

M. Secchi, Da Raffaele Adimari a Gianfrancesco Buonamici: per un percorso della letteratura artistica a Rimini tra Sei e Settecento, Università Cattolica del Sacro Cuore, facoltà di Lettere e Filosofia, a. a. 1995/1996.

F. Venturi, Settecento riformatore. La chiesa e la repubblica dentro i loro limiti, Einaudi, Torino 1976.

M. Vitali, Giovanni Battista Boschi, in «Manfrediana», 29 (1995), pp. 43-44.

M. Vitali, Giuseppe Boschi, in «Manfrediana», 29 (1995), pp. 44-45.

M. Vitali, Raffaele Campidori, in «Manfrediana», 31/32 (1997-98), p. 43.

M. Vitali, Giovanni Battista Campidori, in «Manfrediana», 31/32 (1997-98), pp. 43-45.

M. Vitruvio Pollione, I dieci libri dell’architettura di M. Vitruvio tradutti et commentati da Monsignor Barbaro eletto patriarca d’Aquileggia, a cura di Daniele Matteo Alvise Barbaro, Vinegia 1556.

V. Zara, Da Palladio a Wittkower: questioni di metodo, di indagine e di disciplina nello studio dei rapporti tra musica e architettura, in N. Guidobaldi (a cura di), Prospettive di iconografia musicale, Mimesis, Milano 2007, pp. 153-190.

Published

2021-12-30

How to Cite

Benincampi, I. (2021). Glosse al trattato di Giuseppe Boschi sulla “Casa privata secondo luso degl’Antichi Latini”. L’architettura Delle città  - The Journal of the Scientific Society Ludovico Quaroni, 15(19), 145–164. Retrieved from http://architetturadellecitta.it/index.php/adc/article/view/354

Issue

Section

L'Architettura delle città-The Journal of Scientific Society Ludovico Quaroni