Città-patrimonio e turismo. Verso una nuova specie di spazio pubblico

Authors

  • Ettore Vadini

Abstract

La Shared Vision contenuta nella Agenda Urbana di Quito (2016) ci indica un necessario impegno partecipato verso il “diritto alla cittàâ€, cioè alla casa per tutti, alla parità di genere, all’accessibilità alla mobilità urbana, alla gestione delle catastrofi, alla riduzione dei consumi. Verso uno sviluppo sostenibile, l’Agenda vuole sollecitare, attraverso una visione collettiva, un’azione sull’impegno politico che tenga conto delle diverse realtà e dei contesti emergenti, dell’inclusione sociale, dell’accesso ai suoli, del valore dello spazio pubblico e dei patrimoni culturali, con questi ultimi visti come componenti prioritari e strategici per i futuri piani di sviluppo delle città. Questo contributo affronta, attraverso l’osservazione e l’analisi critica di alcuni fenomeni di un caso-studio, una questione d’attualità molto controversa, quella che interessa gli spazi e i beni pubblici della città-patrimonio. In particolare Matera, che dal 1993 si vede buona parte della città, cioè i Sassi, sotto tutela UNESCO e dal 2015 designata Capitale Europea della Cultura 2019. Rispetto proprio allo sviluppo sostenibile, si tratta di un caso particolare dove poter porre l’attenzione sull’ineluttabile e veloce transizione che avviene oggi allo spazio architettonico-urbano ad opera del turismo di massa, specie in questi appetibili contesti mediterranei inseriti nella World Heritage List.

References

Andriani 2004

Carmen Andriani, La maison “aprés le délugeâ€, Piano Progetto Città n.20-21, Sala Editori, 2004

Augé 2004

Marc Augé, Rovine e macerie. Il senso del tempo, Bollati Boringhieri, 2004

Bailo2016

Manuel Bailo, Public catalist, Actar, 2014

Bilò, Vadini 2016

Federico Bilò, Ettore Vadini, Matera e Adriano Olivetti, Edizioni di Comunità , 2016

Boorstin 1962

Daniel Boorstin, The image: a guide to pseudo-events in America, Harper Colophon Books, 1962

Casanova, Hernà ndez 2015

Helena Casanova, Jesùs Hernà ndez, Public Space Acupuncture, Actar, 2015

Culler 1988

James Culler, Framing the Sign. Criticism and its Institutions, Oxford Blackwell, 1988

Debord 1968

Guy Debord, La società dello spettacolo, De Donato, 1968

Debord 1990

Guy Debord, Commentari sulla società dello spettacolo, Sugarco Edizioni, 1990

D’Eramo 2014

Marco D’Eramo, Urbanicidio a fin di bene, Domus n.982, 2014

Ferlenga 2015

Alberto Ferlenga, Città e Memoria, Christian Marinotti Edizioni, 2015

Gregotti 2008

Vittorio Gregotti, Contro la fine dell’architettura, Einaudi, 2008

Innerarity 2008

Daniel Innerarity, Il nuovo spazio pubblico, Meltemi, 2008

Pascale 2001

Antonio Pascale, La città distratta, Einaudi, 2001

Pezzini, Savarese 2014

Isabella Pezzini, Nicolò Savarese, Spazio pubblico fra semiotica e progetto, INU Edizioni, 2014

Secchi 2013

Bernardo Secchi, La città dei ricchi e la città dei poveri, Laterza, 2013

Rota 2011

Lorenzo Rota, Matera. Storia di una città , Edizioni Giannatelli, 2011

Signorelli 2016

Amalia Signorelli, La vita al tempo della crisi, Einaudi, 2016

Urry 1981

John Urry, Semiotic of Tourism, in American Journal of Semiotics n.1, 1981

Didascalie delle foto © sergiocamplone 2014/2016

Pagina 160-161

Rione Malve, Sassi di Matera

Pagina 164-165

Rione San Pardo, Matera

Pagina 166

Chiesa rupestre di Santa Maria della Valle, La Vaglia, Matera

Pagina 167

Chiesa rupestre della Madonna dell’Idris, Sassi di Matera

Pagina 172

Auditorium, Sassi di Matera

Pagina 173

Minigolf, Sassi di Matera

Pagina 174

Albergo diffuso, Sassi di Matera

Pagina 175

Ex cisterna del Palombaro Lungo, Sassi di Matera

Published

2017-07-28

How to Cite

Vadini, E. (2017). Città-patrimonio e turismo. Verso una nuova specie di spazio pubblico. L’architettura Delle città  - The Journal of the Scientific Society Ludovico Quaroni, 7(10). Retrieved from http://architetturadellecitta.it/index.php/adc/article/view/149

Issue

Section

L'Architettura delle città-The Journal of Scientific Society Ludovico Quaroni